Preghiera della sera a Gesù e Maria

Preghiere della sera a Gesù e Maria!

Al Signore Gesù

O Gesù Salvatore, Signore mio e Dio mio, mio Dio e mio tutto, che con il sacrificio della croce ci hai redenti e hai sconfitto il potere di satana, ti prego di liberarmi da ogni presenza malefica e da ogni influenza del maligno. Te lo chiedo nel tuo nome, te lo chiedo per le tue piaghe, te lo chiedo per il tuo sangue, te lo chiedo per la tua croce, te lo chiedo per l’intercessione di Maria, Immacolata e Addolorata. Il sangue e l’acqua che scaturiscono dal tuo costato scendano su di me per purificarmi, liberarmi, guarirmi. Amen.

A Maria

O augusta Regina del cielo e sovrana degli angeli, a Te che hai ricevuto da Dio il potere e la missione di schiacciare la testa di satana, noi chiediamo umilmente di mandarci legioni celesti, perché al tuo comando inseguano i demoni, li combattano dappertutto, reprimano la loro audacia e li respingano nell’abisso. Amen.

Grazie mio Signore

Grazie Signore per essermi stato accanto tutto il giorno; eri in quel bambino sorridente, in quel vecchietto zoppicante, in quell'amico che non vedevo da tempo. Mi hai fatto conoscere persone e situazioni nuove, mi hai dato possibilità diverse, mi hai fatto proposte. Grazie per tutti i tuoi segni, scusa per ciò che non ho compreso.

Grazie Signore, Padre nostro, per avermi sostenuto nella ricerca della pace e nell'esercizio della pazienza durante questa giornata, con i colleghi, gli amici, la famiglia. Aiutami anche domani e sempre ad ascoltare con calma e serenità le persone che mi hai posto accanto.

Ti prego, Signore, per tutti i poveri della terra. Ti prego per quelli che ho incontrato io quest'oggi. Di ciascuno di loro Tu ti ricordi. Sii Tu la loro consolazione, schierati Tu dalla loro parte. E tocca Tu il mio cuore: che domani, incontrandoli di nuovo, sappia ricordali come fai Tu.

E' più facile questa sera riconoscermi peccatore! Ci ho pensato tutto il giorno e mi sono accorto che ero più vero con me stesso e con gli altri; sono riuscito ad entrare in rapporto più vero stimando gli altri migliori di me. O Dio, abbi pietà di me peccatore! Sii Tu a rendermi giusto; riconosco il mare sterminato della mia nullità, della dimenticanza di Te, della mia presunzione. Ma oggi ho capito che le mie miserie le devo riconoscere davanti a Te, che sei l'oceano infinito della misericordia. Com'è bello Signore addormentarmi in pace, come un bambino nelle braccia della madre, abbracciato dalla Tua misericordia. Abbi sempre compassione di me. Guardami con i Tuoi occhi, perchè io sono stanco di guardarmi con i miei occhi. Amami sempre, Tu che mi hai fatto esigenza di amore senza fine.

Preghiera a Maria Santissima

Maria Santissima Sull'albero della croce Gesù morente ci affidava alle cure di Maria che ci accolse come figli. Ora che vive gloriosa nel Cielo, Regina degli Angeli e dei Santi, non ha dimenticato la sua divina missione. Come tenera Madre ella ci dispensa le grazie del suo Figlio, partecipa alle nostre gioie, si dà pace e rassegnazione nelle disgrazie, ci assiste in tutta la vita, e alla nostra morte prende sulle sue braccia la nostra anima per presentarla al tribunale di Dio. San Bernardo dice che nessuno ha mai ricorso al suo patrocinio, chiesto il suo aiuto, senza essere esaudito. Ne sono prova i Santuari sparsi per tutto il mondo, dove Maria Santissima dispensa copiose le sue grazie a tutti i fedeli che ricorrono a Lei con fiducia. AFFETTI Anch'io voglio ricorrere alla Vostra protezione, o Vergine Santa e potente; accoglietemi sotto il Vostro manto materno e ottenetemi da Gesù di potervi un giorno benedire e lodare nel Cielo.