Fattura di Santa Marta, scopriamo di cosa si tratta

Spesso si sente parla di Fattura di Santa Marta, ma di che cosa si tratta? Che tipo di legamento è, che scopo ha, chi lo fa e come? 

La Fattura di Santa Marta è un rito che proviene dalla Santeria Cubana, notoriamente una religione che mischia qualche elemento del cattolicesimo con la tradizione locale ed anche la magia nera. 

Scopo di questa fattura è quello di ottenere il dominio su un’altra persona, ma spesso si sottovaluta le possibilità di conseguenze negative da parte dell’uso di questa fattura (troppo spesso eseguita in modo frivolo e senza consapevolezza). 

Nella tradizione della Santeria (che non ha nulla a che vedere con la figura di Santa Marta nel cattolicesimo) questa fattura viene usata per invocare Santa Marta Dominadora: è un legamento d’amore che consiste in una serie di offerte fatte alla santa per nove giorni di seguito per chiedere alla stessa santa di sottomettere al volere di chi invoca una certa persona. 

Dato che si tratta di una fattura con carattere impositivo, probabilmente è di magia nera. Non bisogna scambiare la Fattura di Santa Marta per una preghiera cristiana alla santa (abbiamo già distinto bene le due figure: nel cattolicesimo non è possibile pregare per piegare ai propri voleri una persona, né è ammesso ovviamente l’uso della magia nera). La Fattura di Santa Marta è di conseguenza a tutti gli effetti considerato un rito di magia nera o grigia, con tutti i rischi del caso. 

 

La Fattura di Santa Marta funziona o no?

 

La Fattura di Santa Marta è considerata un rito ibrido, grigio, cioè non di magia bianca ma neppure di magia nera. 

La Fattura di Santa Marta è in realtà legata a dei riti poco chiari, fa parte della tradizionale Santeria (una religione diffusa in America del Sud) dove spesso si mischia la spiritualità legata ai santi, e quindi mutuata dalla religione cattolica, a quella dei riti della magia nera. 

Non si tratta quindi di un rito buono o innocuo, perché apre delle porte che sono praticamente impossibili da controllare, da tenere sotto dominio.

Inoltre, non è mai positivo cercare di ottenere il dominio sugli altri e quindi anche la Fattura di Santa Marta può comportare diversi rischi, e molti mettono in guardia dalla pericolosità di questi riti che non sono prettamente di magia nera ma espongono comunque a dei rischi, per chi crede. 

La Fattura di Santa Marta potrebbe comportare disturbi a chi la invoca perché, nella magia e per chi ci crede, l’uso dell’energia dell’universo potrebbe rivoltarsi contro di lui o di lei. Senza contare che si tratta di una inopportuna commistione fra magia e religione (in quanto si invoca una santa: ma nella religione cattolica, alla quale appartengono i santi, queste figure non intercedono per poter dare ad una persona il potere di manipolare le forze della  natura). 

Ecco perché anche queste fatture non sono proprio sicure da fare, e per chi crede nella magia, sarebbe meglio lasciare perdere. 

 

 

Preghiere per chiedere delle Grazie - Libro PDF - Download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *